Indice del forum HI-FI Emozioni all'ascolto
Il forum audio di chi va oltre le apparenze
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Ho ascoltato le Grundig 2500a
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Audio
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: 20 Gen 2018 0:25 am    Oggetto: Ads

Top
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 0:16 am    Oggetto: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

Come promesso, oggi pomeriggio un forumer amico mi ha portato una coppia di diffusori Grundig 2500a in condizioni incredibilmente buone.

Le abbiamo ascoltate insieme, a confronto con un mio diffusore due vie, progettato per un suono "Vintage" e per essere un carico facile per ogni ampli.

Per rispetto verso l'amico (che ha orecchie veramente d'oro, come vi racconterò in separata sede), vorrei aspettare che lui postasse per primo le sue impressioni... anche perché io conto di effettuare nuovi ascolti domani.

Le prime impressioni sono state assai positive.

Come prevedibile, però... il diffusore con trasduttori moderni (Pro) è risultato udibilmente meno distorcente.

L'ampli impiegato per gli ascolti è stato un Electrocompaniet Ampliwire 100, che sui 16 ohm del mio diffusore erogava esattamente 50 Watt per canale. Era l'ampli migliore (all'ascolto...) di cui disponessi al momento.

A domani per l seguito e per le misurazioni.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
luca4



Registrato: 01/02/11 23:27
Messaggi: 165

MessaggioInviato: 19 Set 2017 1:01 am    Oggetto: Rispondi citando

Le 1500 a Prof vanno anche meglio (come detto il medio delle 2500
non mi convince , la gamma bassa e mediobassa è un po' troppo lentina per i miei gusti ),
un eccellente risultato se si tiene conto del costo di questi diffusori .
Poi se riuscirai ad ascoltare le Aktiv 40 davvero hanno
del miracoloso (posso usare il termine a ragione visto che hanno
chiamato te "Wanna Marchi " e me "il mago do Nascimiento" ! ).
Sempre accettandone il limiti dinamici intrinseci , ovviamente, ma per
la maggior parte degli ascolti domestici di chi vive in un appartamento
condominiale sono già anche troppo .

_________________
Luca
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Massimo A.
Site Admin


Registrato: 21/01/11 21:41
Messaggi: 3408
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: 19 Set 2017 7:09 am    Oggetto: Rispondi citando

luca4 ha scritto:
Le 1500 a Prof vanno anche meglio (come detto il medio delle 2500
non mi convince , la gamma bassa e mediobassa è un po' troppo lentina per i miei gusti ),
un eccellente risultato se si tiene conto del costo di questi diffusori .
Poi se riuscirai ad ascoltare le Aktiv 40 davvero hanno
del miracoloso (posso usare il termine a ragione visto che hanno
chiamato te "Wanna Marchi " e me "il mago do Nascimiento" ! ).
Sempre accettandone il limiti dinamici intrinseci , ovviamente, ma per
la maggior parte degli ascolti domestici di chi vive in un appartamento
condominiale sono già anche troppo .


Invito al meeting chiunque avesse delle aktiv 30 o 20 di serie a portarsele appresso per ascoltare la differenza rispetto alla versione modificata full CCI...

_________________
Massimo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Massimo A.
Site Admin


Registrato: 21/01/11 21:41
Messaggi: 3408
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: 19 Set 2017 7:12 am    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:


Come prevedibile, però... il diffusore con trasduttori moderni (Pro) è risultato udibilmente meno distorcente.


Mai sentito distorsione udibile uscire da questi diffusori, per questo sarò molto curioso di comprendere al meeting cosa tu intenda per distorsione...

Citazione:
L'ampli impiegato per gli ascolti è stato un Electrocompaniet Ampliwire 100,


Mi fai un favore personale? Puoi portartelo al meeting da ascoltare a confronto con gli altri ampli presenti?

_________________
Massimo
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
soccalf



Registrato: 31/01/11 20:11
Messaggi: 735
Residenza: latina

MessaggioInviato: 19 Set 2017 8:10 am    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
Come promesso, oggi pomeriggio un forumer amico mi ha portato una coppia di diffusori Grundig 2500a in condizioni incredibilmente buone.

Le abbiamo ascoltate insieme, a confronto con un mio diffusore due vie, progettato per un suono "Vintage" e per essere un carico facile per ogni ampli.

Per rispetto verso l'amico (che ha orecchie veramente d'oro, come vi racconterò in separata sede), vorrei aspettare che lui postasse per primo le sue impressioni... anche perché io conto di effettuare nuovi ascolti domani.

Le prime impressioni sono state assai positive.

Come prevedibile, però... il diffusore con trasduttori moderni (Pro) è risultato udibilmente meno distorcente.

L'ampli impiegato per gli ascolti è stato un Electrocompaniet Ampliwire 100, che sui 16 ohm del mio diffusore erogava esattamente 50 Watt per canale. Era l'ampli migliore (all'ascolto...) di cui disponessi al momento.

A domani per l seguito e per le misurazioni.


Vedi Fabrizio,
l'idea forse errata che ci siamo fatti del tuo modo di ascoltare nasce proprio da questi commenti.
Potenza e distorsione, parametri che qui non sono di casa.
la maggior parte delle persone di questo forum ascolta con 25/30 watt , senza lamentare carenza di potenza e presenza di distorsioni.
Qui valutiamo il timbro, la trasparenza la credibilità della ricostruzione dei piani sonori.
Quest'ultimo aspetto fu il commento di un direttore d'orchestra, Dario direttore dell'orchestra sinfonica ad Ankara. In quel di Cinecittà disse che nessun impianto da lui sentito tranne i grundig , sia stato capace di restituire una credibile immagine dei piani sonori di un orchestra, sia pure in scala ridotta.
Io credo che se vuoi davvero rapportarti con questo gruppo e soprattutto capirci , dovresti fare un passo in questa direzione.
E' un passo fondamentale se mai dovessi immaginare un prodotto fatto su misura per noi....

_________________
Alfredo
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 11:25 am    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

soccalf ha scritto:
...
Qui valutiamo il timbro, la trasparenza la credibilità della ricostruzione dei piani sonori.
(...)
Io credo che se vuoi davvero rapportarti con questo gruppo e soprattutto capirci , dovresti fare un passo in questa direzione.
E' un passo fondamentale se mai dovessi immaginare un prodotto fatto su misura per noi....


Ti offro, come semplice spunto, le parole del possessore della coppia di 2500a ascoltate ieri: un ascoltatore sicuramente imparziale...

Citazione:
Post by eugenio_prete » 19 Sep 2017, 9:12

Scena acustica: anche qui il confronto è improponibile, il diffusore serio manifesta (dipende logicamente dai brani) una scena che in larghezza va ben oltre i diffusori, profonda e che all'occorrenza avanza verso l'ascoltatore. Notevole è anche la centralità delle voci. Le Box2500a Professional presentano una scena appena accennata che purtroppo non dona realismo all'evento. Dinenticavo un fatto curioso che avviene per le Grundig: avvicinandosi al diffusore di destra l'immagine collassa a sinistra e viceversa: alla faccia dell'effetto Haas!


Come vedi... l'ipotesi che nei vostri commenti d'ascolto abbia grande importanza una componente "affettiva" si rafforza giorno dopo giorno.

Segue
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 11:29 am    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

Massimo A. ha scritto:
Mi fai un favore personale? Puoi portartelo al meeting da ascoltare a confronto con gli altri ampli presenti?


Purtroppo è un ampli che ho in prestito e del quale sono responsabile.

Comunque l'analisi del suo circuito da mostrato una sorprendente analogia con lo schema di Massimo.

Io non voglio in alcun modo rendere pubblici certi accorgimenti, che cambiano (e di molto) il suono degli ampli. Se Massimo ha scoperto questo accorgimento (che anch'io impiegai nei miei crossover elettronici di fine anni '70) è giusto che lui resti il solo ad utilizzarlo.

Gli rinnovo però i miei complimenti come progettista di ampli.

Segue
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 11:30 am    Oggetto: Rispondi citando

quale aspetto della frase:

"le 2500a vanno ascoltate in una catena Grundig/LT dalla sorgente, all'amplificatore, ai cavi, prestando attenzione alle regole descritte da Massimo e spiegate mille volte prima di giudicare un ascolto"


non è chiaro? sono quasi 20 giorni Fabrizio, quasi 20 giorni e ancora siamo a considerazioni da persone che si affacciano qui per la prima volta al primo post

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 11:45 am    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
quale aspetto della frase:

"le 2500a vanno ascoltate in una catena Grundig/LT dalla sorgente, all'amplificatore, ai cavi, prestando attenzione alle regole descritte da Massimo e spiegate mille volte prima di giudicare un ascolto"


non è chiaro? sono quasi 20 giorni Fabrizio, quasi 20 giorni e ancora siamo a considerazioni da persone che si affacciano qui per la prima volta al primo post


Voi dimenticate che io sono un progettista ed un tecnico, per cui una frase del genere per me non ha assolutamente alcun senso.

Avrebbe un senso se la cosa mi fosse posta in termini come: "Visto che alcune elettroniche Grundig hanno controlli di Loudness non del tutto disinseribili, quando questi diffusori si ascoltano ( a livelli più bassi) con quelle elettroniche, l'impressione è che distorcano meno..." Allora capirei e sottoscriverei volentieri.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
soccalf



Registrato: 31/01/11 20:11
Messaggi: 735
Residenza: latina

MessaggioInviato: 19 Set 2017 12:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
iopoipoi ha scritto:
quale aspetto della frase:

"le 2500a vanno ascoltate in una catena Grundig/LT dalla sorgente, all'amplificatore, ai cavi, prestando attenzione alle regole descritte da Massimo e spiegate mille volte prima di giudicare un ascolto"


non è chiaro? sono quasi 20 giorni Fabrizio, quasi 20 giorni e ancora siamo a considerazioni da persone che si affacciano qui per la prima volta al primo post


Voi dimenticate che io sono un progettista ed un tecnico, per cui una frase del genere per me non ha assolutamente alcun senso.

Avrebbe un senso se la cosa mi fosse posta in termini come: "Visto che alcune elettroniche Grundig hanno controlli di Loudness non del tutto disinseribili, quando questi diffusori si ascoltano ( a livelli più bassi) con quelle elettroniche, l'impressione è che distorcano meno..." Allora capirei e sottoscriverei volentieri.



Eppur si muove......diceva un tale tanto tempo fa...

_________________
Alfredo
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 12:16 pm    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:

Comunque l'analisi del suo circuito (dell'Electrocompaniet AW100) da mostrato una sorprendente analogia con lo schema di Massimo.

Io non voglio in alcun modo rendere pubblici certi accorgimenti, che cambiano (e di molto) il suono degli ampli. Se Massimo ha scoperto questo accorgimento (che anch'io impiegai nei miei crossover elettronici di fine anni '70) è giusto che lui resti il solo ad utilizzarlo.

Gli rinnovo però i miei complimenti come progettista di ampli.


Rispondo ad Alfredo autoquotandomi.

Vedi... io non ho dubbi sul fatto che Massimo abbia scoperto aspetti importantissimi nella progettazione degli ampli...

Magari lui se ne è accorto proprio confrontando gli schemi degli ampli Grundig che impiegavano certe accortezze e suonavano bene, con quelli di modelli progettati da altri ingegneri Grundig, meno accorti.

Lo ripeto: lui fa bene a tenere per sé queste conoscenze, esattamente come lo faccio anch'io dal 1977 o giù di lì... Erano queste accortezze a far suonare meglio i miei crossover elettronici, con cui arrotondavo i primi guadagni di collaboratore di Stereoplay...

Per quanto mi riguarda, Massimo può contare sul fatto che manterrò il segreto.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roby1973



Registrato: 03/02/11 21:33
Messaggi: 690
Residenza: Genova

MessaggioInviato: 19 Set 2017 13:33 pm    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
Massimo A. ha scritto:
Mi fai un favore personale? Puoi portartelo al meeting da ascoltare a confronto con gli altri ampli presenti?


Purtroppo è un ampli che ho in prestito e del quale sono responsabile.

Comunque l'analisi del suo circuito da mostrato una sorprendente analogia con lo schema di Massimo.

Io non voglio in alcun modo rendere pubblici certi accorgimenti, che cambiano (e di molto) il suono degli ampli. Se Massimo ha scoperto questo accorgimento (che anch'io impiegai nei miei crossover elettronici di fine anni '70) è giusto che lui resti il solo ad utilizzarlo.

Gli rinnovo però i miei complimenti come progettista di ampli.

Segue
F.C.


Se ti riferisci ai " bestioni" LT mono di prima generazione o ai brevetti di Massimo come ti hanno scritto, forse lui stesso, non adopera più quel tipo di circuitazione ( a meno che non mi sbagli io e allora chiedo venia ) ma da quei progetti (allo stato dell'arte a dire il vero) sono passate diverse evoluzioni fino all'attuale ampli telecomandato che proprio scritto da Massimo sapeva suonare come doveva ancora prima di essere assemblato tranne piccolissimi interventi per renderlo oggi insieme ai suoi finali quanto di meglio possa proporre (ma sappiamo benissimo che Massimo è in continua evoluzione, quindi non vuol dire saranno definitissimi o almeno questo mi aspetto da lui) a questo punto o hai esaminato un suo ultimo schema ( ne dubito) o sei rimasto una ventina di anni indietro come confronto e quindi a livello CCI preistorico ben sapendo TUTTI NOI che il CCI non è solo una questione di circuiti, prova ad ascoltare un v1700 poi aprilo e vedi i materiali utilizzati e il circuito se riesci a capire ma non solo a scrivere di esserci riuscito ma anche a spiegare il fenomeno denominato CCI di sicuro la tua credibilità avrebbe un'impennata decisiva.

Riguardo alle 2500a prof sono (forse gli unici diffusori Grundig che non ho mai avuto ne ascoltato) ne ho letto alcuni difetti e pregi e ne ho dedotto che se non installati in stanze adeguate ( oltre i 30 mq) e pilotati da elettroniche Grundig o LT sono quelle che "soffrono" di più, di certo data la mia sala e il fatto di averle..... un paio di box 850aprof o 1500a prof non soffrono ne di poca dinamica ( neanche a 25watt) ne di "turbolenze" ne tanto meno il sonoro rimbalza da un diffusore all'altro nell'avvicinarsi a uno dei due anzi......

Non è che hai avuto solo una gran sfiga e ascoltato delle Grundig che avessero problemi o hai mai pensato che quei problemi che riscontri possano essere causati dalle tue elettroniche?

Nel calcolo delle probabilità possono rientrare anche questi casi.

Ciao


L'ultima modifica di Roby1973 il 19 Set 2017 14:28 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato
antobit73



Registrato: 01/02/11 12:58
Messaggi: 785

MessaggioInviato: 19 Set 2017 13:49 pm    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
soccalf ha scritto:
...
Qui valutiamo il timbro, la trasparenza la credibilità della ricostruzione dei piani sonori.
(...)
Io credo che se vuoi davvero rapportarti con questo gruppo e soprattutto capirci , dovresti fare un passo in questa direzione.
E' un passo fondamentale se mai dovessi immaginare un prodotto fatto su misura per noi....


Ti offro, come semplice spunto, le parole del possessore della coppia di 2500a ascoltate ieri: un ascoltatore sicuramente imparziale...

Citazione:
Post by eugenio_prete » 19 Sep 2017, 9:12

Scena acustica: anche qui il confronto è improponibile, il diffusore serio manifesta (dipende logicamente dai brani) una scena che in larghezza va ben oltre i diffusori, profonda e che all'occorrenza avanza verso l'ascoltatore. Notevole è anche la centralità delle voci. Le Box2500a Professional presentano una scena appena accennata che purtroppo non dona realismo all'evento. Dinenticavo un fatto curioso che avviene per le Grundig: avvicinandosi al diffusore di destra l'immagine collassa a sinistra e viceversa: alla faccia dell'effetto Haas!


Come vedi... l'ipotesi che nei vostri commenti d'ascolto abbia grande importanza una componente "affettiva" si rafforza giorno dopo giorno.

Segue
F.C.


ragazzi,se lo dice eugenio_prete " un ascoltatore sicuramente imparziale..."io ci credo e dovreste crederci anche voi
.voi ci mettete TROPPO affetto che alla lunga vi fa perdere l'imparzialità(quella del sig.prete).vendete tutte le vostre box grundig...anzi..io sto cercando una bella coppia di box 650 prof.giuro che le ascolterò in modo poco affettivo,e mi iscriverò ad un corso di imparzialità tenuti da mr. trombett
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 14:10 pm    Oggetto: Re: Ho ascoltato le Grundig 2500a Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:

Scena acustica: anche qui il confronto è improponibile, il diffusore serio manifesta (dipende logicamente dai brani) una scena che in larghezza va ben oltre i diffusori, profonda e che all'occorrenza avanza verso l'ascoltatore. Notevole è anche la centralità delle voci. Le Box2500a Professional presentano una scena appena accennata che purtroppo non dona realismo all'evento.


A parte la profondità, ossia lo sviluppo DIETRO ai diffusori, tutti gli altri 'pregi' QUI sono considerati difetti. Vedi tu...

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roby1973



Registrato: 03/02/11 21:33
Messaggi: 690
Residenza: Genova

MessaggioInviato: 19 Set 2017 14:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Post by eugenio_prete » 19 Sep 2017, 9:12

Scena acustica: anche qui il confronto è improponibile, il diffusore serio manifesta (dipende logicamente dai brani) una scena che in larghezza va ben oltre i diffusori, profonda e che all'occorrenza avanza verso l'ascoltatore. Notevole è anche la centralità delle voci. Le Box2500a Professional presentano una scena appena accennata che purtroppo non dona realismo all'evento. Dinenticavo un fatto curioso che avviene per le Grundig: avvicinandosi al diffusore di destra l'immagine collassa a sinistra e viceversa: alla faccia dell'effetto Haas! "

Scusa ma il DIFFUSORE SERIO quale sarebbe? Chi lo definisce così? Il Sig. eugenio_prete?

Nel caso le sue 2500a prof fossero così inferiori e a quanto scritto difettate o "infestate" sarei disponibile all'acquisto, visto che da tempo sto cercando quella coppia ma visto i descritti difetti mi aspetto una richiesta economica in linea con lo stato elettrico degli stessi.

Per curiosità a quanto me le cederebbe?

può inviarmi mp o scrivere alla mia mail.

Saluti.

Roberto
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

tra l'altro Fabrizio ci fai una testa tanta con il fatto di essere prevenuti e avanzare preconcetti e poi il commento come inizia:

DIFFUSORE SERIO


madai, qui potevi dirgli qualcosa però dai, altrimenti tutti i tuoi discorsi sui preconcetti etc. etc. vanno a farsi benedire

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:


Voi dimenticate che io sono un progettista ed un tecnico, per cui una frase del genere per me non ha assolutamente alcun senso.

Avrebbe un senso se la cosa mi fosse posta in termini come: "Visto che alcune elettroniche Grundig hanno controlli di Loudness non del tutto disinseribili, quando questi diffusori si ascoltano ( a livelli più bassi) con quelle elettroniche, l'impressione è che distorcano meno..." Allora capirei e sottoscriverei volentieri.


ora il CCI è il Loudness, tu pensa che qualche tempo fa su queste stesse pagine è nata una scissione da parte di certe persone che consideravano necessario l'inserimento del loudness per un ascolto hifi, e noi qui che dicevamo che bisogna cercare la linearità sempre e comunque..

questo in effetti fa parte della storia e non si pretende che tu ti legga mille anni di forum, però ancora una volta sottovaluti i tuoi interlocutori..mah

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Roby1973 ha scritto:

Scusa ma il DIFFUSORE SERIO quale sarebbe? Chi lo definisce così?...


E' una denominazione di comodo, per un oggetto provvisorio, le cui prestazioni si sono rivelate sorprendentemente positive.

E' descrito qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:

ora il CCI è il Loudness, tu pensa che qualche tempo fa su queste stesse pagine è nata una scissione da parte di certe persone che consideravano necessario l'inserimento del loudness per un ascolto hifi, e noi qui che dicevamo che bisogna cercare la linearità sempre e comunque..

questo in effetti fa parte della storia e non si pretende che tu ti legga mille anni di forum, però ancora una volta sottovaluti i tuoi interlocutori..mah


NO... NON AVETE PROPRIO CAPITO...!

Non avete compreso che io NON sono un semplice appassionato che si beve qualsiasi semplicistica spiegazione... ma sono uno che indaga, misura... ascolta... e deduce.

Io ho capito da giorni che nel CCI c'è una parte concreta di accortezze circuitali, che Massimo conosce e che -giustamente- non vuole divulgare...

Ho anche capito che l'acronimo ed i commenti fideistici che lo accompagnano sono una geniale cortina fumogena, ad usum delphini.

Bravo Massimo...!

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non hai capito proprio nulla... lasciatelo dire... Laughing

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Roby1973



Registrato: 03/02/11 21:33
Messaggi: 690
Residenza: Genova

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
Roby1973 ha scritto:

Scusa ma il DIFFUSORE SERIO quale sarebbe? Chi lo definisce così?...


E' una denominazione di comodo, per un oggetto provvisorio, le cui prestazioni si sono rivelate sorprendentemente positive.

E' descrito qui:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




BELIN ( mi sia concesso l'intercalare tipico della mia città) ci cado sempre.... "diffusore serio" scritto in quel contesto è quanto di più " scorretto" si possa usare se non specificando a priori essere una "denominazione di comodo" io come penso gran parte degli iscritti il tuo forum e "denominazioni correlate" non lo conosco/leggo e poi parli di onestà intellettuale? A questo punto dovresti mettere delle note di richiamo su particolari tue affermazioni o parole cosicchè si evitino fraintendimenti o ancor peggio brutte figure!

Guarda fra pochi giorni ci sarà il Meeting al quale hai confermato la tua partecipazione e li certamente qualche diffusore serio lo ascolterai di sicuro quelli saranno in " ordine" e non posseduti da fenomeni paranormali sono certo che potrai valutare meglio.

Riguardo alla tua comprensione del CCI leggendo un circuito/brevetto vecchio di almeno 20 anni a questo punto ci devi una creazione/dimostrazione di un tuo prodotto a paragone anche solo di un Grundig verificato al 100% se no dare del " furbacchione o scopiazzone" a Massimo è quanto di più eticamente ( anche a livello commerciale) malevolo si potesse usare!.

Cito da Guccini - Canzone di notte N 3 : " ne abbiam visti geni e maghi uscire a frotte per scomparire... "

stammi bene

Roby
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 15:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

vabeh, in questo caso uso io il termine lapsus..

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
antobit73



Registrato: 01/02/11 12:58
Messaggi: 785

MessaggioInviato: 19 Set 2017 16:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma ancora sto fulmin*to state a leggere?
capisco concedergli un momentino di gloria.qui si è davvero signori.
altrove lo hanno defenestrato abbastanza in fretta.


L'ultima modifica di antobit73 il 19 Set 2017 16:03 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 16:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

quindi tu Fabrizio, non avendo mai messo le mani su un Grundig o Sanyo, non parliamo di LT, hai compreso il CCI, va bene.


A tal fine, come spieghi le differenze di suono tra due lettori CD identici quali il Grundig cd 7500 e il Philips cd303? Oppure anche tra il 7550 o 35 e i corrispettivi Philips?

ce lo puoi spiegare perfavore? non ti chiediamo il segreto, dico solo il come spieghi

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
soccalf



Registrato: 31/01/11 20:11
Messaggi: 735
Residenza: latina

MessaggioInviato: 19 Set 2017 16:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io invece vorrei fare una proposta seria a Fabrizio.
Porta al meeting , se puoi, il diffusore serio.
Oppure , questo è molto più facile, le box 2500 magari insieme al possessore.
Questa è un'occasione fantastica per spiegarti il nostro punto di vista che troverà credibilità se potrai ascoltare le 2500 esprimersi ad altro livello.

_________________
Alfredo
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

Roby1973 ha scritto:
...
Riguardo alla tua comprensione del CCI leggendo un circuito/brevetto vecchio di almeno 20 anni a questo punto ci devi una creazione/dimostrazione di un tuo prodotto a paragone anche solo di un Grundig verificato al 100% se no dare del " furbacchione o scopiazzone" a Massimo è quanto di più eticamente ( anche a livello commerciale) malevolo si potesse usare!...


Quando mai avrei dato a Massimo dello "scopiazzone" se ho scritto che nel suo schema ci sono aspetti unici ed originali...???

Ma le leggete le cose che scrivo... prima di rispondermi a "pende di segugio"...??? Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

soccalf ha scritto:
Io invece vorrei fare una proposta seria a Fabrizio.
Porta al meeting , se puoi, il diffusore serio.
Oppure , questo è molto più facile, le box 2500 magari insieme al possessore.
Questa è un'occasione fantastica per spiegarti il nostro punto di vista che troverà credibilità se potrai ascoltare le 2500 esprimersi ad altro livello.


Alfredo... io umanamente comprendo la vostra necessità di "fare gruppo" dinanzi alla seconda figuraccia in poche settimane...

MA QUESTO NON E' IL MODO di recuperare quell'autorevolezza che voi stessi avete messo in gioco, maldestramente.

Vi serve un ampli o un diffusore da sputtanare...? Beh... fatevelo prestare da qualche amico e poi recitate tutti in coro il solito rituale, cantando la cantilena: "Solo Grundig+CCI... Solo Grundig+CCI...!!!"

Io verrò volentieri ad ascoltare il coretto.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
quindi tu Fabrizio, non avendo mai messo le mani su un Grundig o Sanyo, non parliamo di LT, hai compreso il CCI, va bene.

A tal fine, come spieghi le differenze di suono tra due lettori CD identici quali il Grundig cd 7500 e il Philips cd303? Oppure anche tra il 7550 o 35 e i corrispettivi Philips?

ce lo puoi spiegare per favore? non ti chiediamo il segreto, dico solo il come spieghi


Quando impiegavo dei lettori CD Philips 104/304 per collaudare impianti Pro, io rimuovevo sempre il potenziometro in uscita... e suonavano dieci volte meglio... (cambiavo anche alcuni elettrolitici sul percorso del segnale).

Quanto alle vibrazioni... mi sono dovuto arrendere a malincuore all'evidenza che un Walkman Sony alimentato da due pile da 1,5 Volt era assai meno vulnerabile rispetto a qualsiasi lettore CD con scocca in lamiera, rispetto al quale suonava meglio con gli impianti più potenti.

Tutte cose banalissime... per le quali sono passato al PC ed ho dismesso i quattro lettori CD che ho ancora.
Ne uso uno solo, per l'ascolto in cuffia.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:21 pm    Oggetto: Rispondi citando

non ho capito

la domanda era:

come spieghi che due macchine uguali suonano diverse?

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

antobit73 ha scritto:
...
altrove lo hanno defenestrato abbastanza in fretta.


Altrove hanno (giustamente) paura di ragionare ed arrivare a conclusioni logiche...

Ma anche qui non scherzate...!

Vi pare serio sostenere che gli unici diffusori che "suonano" siano quelli di 40 anni fa...???

Suvvìa... nel campo dei trasduttori c'è stato un progresso inimmaginabile, per voi.

C'è chi questo lo sa ed ascolta con diffusori migliori... e chi si consola...

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:30 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
non ho capito

la domanda era:

come spieghi che due macchine uguali suonano diverse?


Non lo spiega perchè il preconcetto gli dice che è impossibile e quindi anche SE dovesse sentire una differenza questa è frutto della psicoacustica. Lo sta scrivendo un post si ed uno anche...

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
iopoipoi



Registrato: 26/11/12 15:33
Messaggi: 776
Residenza: Milano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

vero Gianfranco, però mi sbaglierò, ma mi sembra che invece qualcosa stia iniziando a trapelare..

vedi, dato che oramai siamo in fase psicologia a manetta, il suo continuare a reiterare le stesse posizioni, mostra un meccanismo di difesa tipico, segno non che si sente attaccato da noi, ma che qualcosa vacilla dentro di lui

altrimenti ci seguirebbe nei ragionamenti, invece alza muri, svicola, non risponde in modo puntuale, non argomenta nel merito, un chiaro segno secondo me..

vedi anche i continui riferimenti a Massimo e i suoi segreti dandogli di gomito? cerca il contatto in fondo, l'accettazione, l'occhiolino..

_________________
Marco
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
non ho capito

la domanda era:

come spieghi che due macchine uguali suonano diverse?


Basta poco... perché i lettori CD sono tutt'altro che al riparo da errori di lettura e quant'altro.

Per questo motivo i veri audiofili li hanno abbandonati da anni (io è dalla fine del 2008 che non ascolto più con il lettore CD, tranne che in cuffia).

E poi non dimentichiamo mai l'effetto "suggestione" per cui ad un confronto in cieco nessuno udrebbe differenze.

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
vero Gianfranco, però mi sbaglierò, ma mi sembra che invece qualcosa stia iniziando a trapelare..

vedi, dato che oramai siamo in fase psicologia a manetta, il suo continuare a reiterare le stesse posizioni, mostra un meccanismo di difesa tipico, segno non che si sente attaccato da noi, ma che qualcosa vacilla dentro di lui

altrimenti ci seguirebbe nei ragionamenti, invece alza muri, svicola, non risponde in modo puntuale, non argomenta nel merito, un chiaro segno secondo me..

vedi anche i continui riferimenti a Massimo e i suoi segreti dandogli di gomito? cerca il contatto in fondo, l'accettazione, l'occhiolino..


Ok ma lo sta facendo nel modo sbagliato, secondo me. Che ci siano cose 'irrisolte' è chiaro. Il continuo autoreferenziarsi è indicativo. Magari se scendesse dal piedistallo e camminasse un po tra gli umani... Laughing

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
soccalf



Registrato: 31/01/11 20:11
Messaggi: 735
Residenza: latina

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:
soccalf ha scritto:
Io invece vorrei fare una proposta seria a Fabrizio.
Porta al meeting , se puoi, il diffusore serio.
Oppure , questo è molto più facile, le box 2500 magari insieme al possessore.
Questa è un'occasione fantastica per spiegarti il nostro punto di vista che troverà credibilità se potrai ascoltare le 2500 esprimersi ad altro livello.


Alfredo... io umanamente comprendo la vostra necessità di "fare gruppo" dinanzi alla seconda figuraccia in poche settimane...

MA QUESTO NON E' IL MODO di recuperare quell'autorevolezza che voi stessi avete messo in gioco, maldestramente.

Vi serve un ampli o un diffusore da sputtanare...? Beh... fatevelo prestare da qualche amico e poi recitate tutti in coro il solito rituale, cantando la cantilena: "Solo Grundig+CCI... Solo Grundig+CCI...!!!"

Io verrò volentieri ad ascoltare il coretto.


Stavolta hai risposto a sproposito....
Davo per scontato che non avevi alcuna voglia di portare il diffusore serio....
Ma le 2500 che c'entrano?
Abbi pazienza , ma se voglio farti sentire qualcosa che presumo diverso e migliore che devo fare?
Se ti faccio sentire che le 2500 suonano meglio che a casa tua...molto meglio...forse ti potresti fare qualche domanda.
Che ci vedi di machiavellico in questo?

_________________
Alfredo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 17:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

soccalf ha scritto:

Stavolta hai risposto a sproposito....
Davo per scontato che non avevi alcuna voglia di portare il diffusore serio....
Ma le 2500 che c'entrano?
Abbi pazienza , ma se voglio farti sentire qualcosa che presumo diverso e migliore che devo fare?
Se ti faccio sentire che le 2500 suonano meglio che a casa tua...molto meglio...forse ti potresti fare qualche domanda.
Che ci vedi di machiavellico in questo?


Alfredo, Fabrizio ha un business da proteggere costruito e improntato in un modo preciso dal quale non potrà mai tornare indietro. Ovviamente DEVE negare qualsiasi evidenza possa portare danno al suo business. Per anni ha professato ovunque le sue trombe, come potrebbe uscirsene con 'ragazzi 'forse' ho sbagliato tutto'? Ha fatto spendere migliaia e migliaia di euro ai suoi clienti... se lo mangerebbero vivo. Io lo capisco. Il fatto è che non può utilizzare le stesse argomentazioni con noi. Non attaccano ma fa finta di non capirlo.

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 18:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

iopoipoi ha scritto:
vero Gianfranco, però mi sbaglierò, ma mi sembra che invece qualcosa stia iniziando a trapelare..

vedi, dato che oramai siamo in fase psicologia a manetta, il suo continuare a reiterare le stesse posizioni, mostra un meccanismo di difesa tipico, segno non che si sente attaccato da noi, ma che qualcosa vacilla dentro di lui

altrimenti ci seguirebbe nei ragionamenti, invece alza muri, svicola, non risponde in modo puntuale, non argomenta nel merito, un chiaro segno secondo me..

vedi anche i continui riferimenti a Massimo e i suoi segreti dandogli di gomito? cerca il contatto in fondo, l'accettazione, l'occhiolino..


Hai ragione... forse è il momento di dirsi la verità...!

Però vorrei che fosse apprezzata la delicatezza che ho messo nel tentare di farvi arrivare voi stessi alle conclusioni cui sono pervenuto, inevitabilmente... anch'io...

Partiamo dal vostro presunto "orecchio d'oro"... Ad oggi siamo alla terza smentita delle vostre affermazioni... e l'ultima viene da un appassionato che le casse Grundig le possiede e le ha avute in casa ed apprezzate sin da ragazzo. Io comunque ero presente all'ascolto e posso confermare ogni singola parola dei suoi commenti:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Proseguiamo riflettendo insieme sul fatto che voi siete quasi tutti rimasti all'ascolto con i lettori CD, anche se con un PC ed un DAC di pari costo oggi si può ascoltare molto, ma molto meglio...! Per la seconda volta le vostre "orecchie d'oro" escono malconce... peraltro in base ad un ragionamento che voi stessi avreste dovuto fare da tempo.

Infine riflettete su tutta la vostra ansia di avere qualcosa di mio da ascoltare a Notaresco, quando sapete benissimo che -anche se vi apparisse la Madonna con un coro di angeli- voi sareste compattissimi nel dare la palma del vincitore alle solite Grundig+CCI. Questo vi serve solo per neutralizzare le mie osservazioni, dandomi del sordo e dell'incapace.

Sta a voi farmi ascoltare a Notaresco un set di ampli più diffusori che suoni meglio di quello che abbiamo ascoltato io ed Eugenio Prete ieri nel mio salone. Viceversa sarete VOI ad esservela data a gambe dalla fifa...

Sono stato esauriente...???

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Faber61



Registrato: 24/10/14 17:29
Messaggi: 15

MessaggioInviato: 19 Set 2017 18:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

F.Calabrese ha scritto:

Sta a voi farmi ascoltare a Notaresco un set di ampli più diffusori che suoni meglio di quello che abbiamo ascoltato io ed Eugenio Prete ieri nel mio salone. Viceversa sarete VOI ad esservela data a gambe dalla fifa...

Sono stato esauriente...???[/size]


Di ciò puoi essere certo!
Top
Profilo Invia messaggio privato
F.Calabrese



Registrato: 24/08/17 15:05
Messaggi: 647
Residenza: Bracciano

MessaggioInviato: 19 Set 2017 18:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Gianfranco ha scritto:

Alfredo, Fabrizio ha un business da proteggere costruito e improntato in un modo preciso dal quale non potrà mai tornare indietro. Ovviamente DEVE negare qualsiasi evidenza possa portare danno al suo business. Per anni ha professato ovunque le sue trombe, come potrebbe uscirsene con 'ragazzi 'forse' ho sbagliato tutto'? Ha fatto spendere migliaia e migliaia di euro ai suoi clienti... se lo mangerebbero vivo. Io lo capisco. Il fatto è che non può utilizzare le stesse argomentazioni con noi. Non attaccano ma fa finta di non capirlo.


Guardati per un minuto allo specchio...

Non ti senti incredibilmente ridicolo a sostenere la tesi che quattro cassettine vecchie 40 anni siano superiori a Fullhorn che impiegano configurazioni raffinatissime, per esempio per eliminare le risonanze ambientali... e che comunque hanno valori di distorsione inavvicinabili dalle tue amate...?

Suvvìa... ci dovrebbe essere pure un limite allo sberleffo (tuo... nei confronti di te stesso... se non hai capito).

Vuoi che inviti venti VERI appassionati a sentire il confronto di ieri ed a ridere di questo tuo post...???

_________________
Saluti
F.C.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gianfranco



Registrato: 23/02/11 23:49
Messaggi: 4245
Residenza: Da qualche parte la' fuori...

MessaggioInviato: 19 Set 2017 18:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fino a prova contraria chi sta scappando dai confronti sei tu. Questo è evidente ed è scritto nero su bianco. Sei tu che li stai evitando come la peste. Noi sono settimane che invece te li chiediamo.

Come girafrittate non sei un granchè... lasciatelo dire.

_________________
Gianfranco
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Audio Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 1 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

Cerca solo in hifi.forumup.it


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa

Page generation time: 2.083